Attenzione a “la lira” questa moneta rara: controlla in casa, potresti esere milionario

 

Tutti abbiamo delle monete vecchie in casa, ma pochi sanno quali sono quelle di maggior valore: questa dieci lire può farti guadagnare davvero tanti soldi.

Conviene a tutti controllare tra le monete vecchie in nostro possesso quali sono quelle che possiedono un importante valore per i collezionisti. Spulciando sul sito di aste on line eBay è facile individuare monete e banconote che possono fruttare una vera e propria fortuna nel momento in cui si decida di venderle. C’è una moneta in particolare il cui valore cresce di giorno in giorno: si tratta di una moneta da 10 lire coniata nel 1954.

Su un lato della moneta sono raffigurate due spighe di grano accompagnate dall’incisione del numero 10, mentre sull’altra faccia è disegnato un aratro. Questa moneta è stata coniata per la prima volta nel 1951, ma ha continuato ad essere prodotta fino al 1956, poi una seconda volta è stata coniata dal 1965 al 2001, ma in quegli anni era già diventata una rarità. Di questa serie la moneta che vale di più è quella relativa al 1954.

Perché è così preziosa? Perché è caratterizzata da un contorno liscio, è grande 23,3 millimetri e pesa 1,6 grammi. Per coniarla è stata impiegata una lega chiamata Italma. Su ebay viene venduta al prezzo di 500 euro ma l’asta varia di continuo. Nel caso di ritrovamento di monete rare, eBay si è rivelato un ottimo canale sul quale mettere in vendita questi pezzi da collezione ricercati in tutto il mondo.

collezionare monete
Foto di Franz W. da Pixabay

Monete rare: come riconoscere e come venderle

Per capire se la moneta che possediamo fa parte del gruppo dei pezzi rari facciamo in modo di farla valutare prima, ad esempio presso un negozio di numismatica: sono diversi i fattori da prendere in considerazione per la valutazione, come il grado di conservazione, la tipologia di moneta e il periodo in cui è stata coniata.

Le monete a cui viene attribuita la migliore quotazione sono quelle conservate in Fior di Conio, che non presentano quindi segni di circolazione, ma solo segni di contatto con altre monete, inevitabili durante il processo di produzione. Le monete che si presentano in pessimo stato non arrivano a valere quasi nulla e non sono quindi considerate una rarità.

Come vendere le monete? Uno dei modi migliori per guadagnare soldi dalla vendita di una moneta rara consiste nel contattare i collezionisti di monete e quindi avviare così una vera e propria trattativa privata. Naturalmente bisogna sempre stare attenti a non farsi truffare: i rischi sono numerosi.

monete da collezione
Foto di analogicus da Pixabay