Acquista il paesino dei propri nonni per risollevare l’economia

Il businessman scozzese Cesidio Di Ciacca, decide di acquistare un intero paese dove hanno vissuto i nonni per conferirgli una seconda vita.

Secondo i dati Istat, sono sempre più i borghi italiani che stanno scomparendo a causa di un forte abbandono, a volte per cause naturali o per necessità umana. Si parla oggi di veri e propri paesi fantasma che restano i luoghi più affascinanti e ricchi di storia. I borghi abbandonati, secondo la stima dell’Istat sono più di 6 mila e, purtroppo, il numero è destinato a salire sempre più. E’ proprio l’amarezza di veder morire pian piano un paesino a cui si è legati da importanti ricordi, che spinge Cesidio di Ciacca ad acquistare il luogo per risollevarlo.

Il ricco scozzese che ha acquistato Ciacca

Il motivo per il quale Cesidio è legato al paesino nel comune di Picinisco, Ciacca, non è solo perché richiama i suoi ricordi d’infanzia, ma anche perché era il luogo che conserva il ricordo dei suoi nonni. E’ l’unico a portare il nome del nonno, forse è proprio questo particolare a giustificare ulteriormente l’attaccamento dell’imprenditore scozzese nei confronti dei suoi nonni. Il passo non è stato immediato, Cesidio ha proceduto per vari step. Prima ha acquistato una casa, poi un’altra, poi ha dato vita ad un albergo acquistando un intero palazzetto, il nome dell’albergo è “Sotto le stelle”. L’acquisto più coraggioso di tutti è stato quello di circa 30 ettari di terra per ripristinare la cultura vinicola di questa zona.

Cesidio di Ciacca alle prese con i vitigni

La tradizione al primo posto

Cesidio è sempre stato legato al piccolo paese, anche quando doveva ritornare in Scozia, dopo poco tempo avvertiva la necessità di tornare a Ciacca. Fu proprio per questo che, una volta sposato, spinto dalla nostalgia per questo incredibile posto, decise di acquistare proprio li una casa e, vedendo il paese spegnersi di volta in volta, decise di dare un forte impulso iniziando a comprare alcune case, fino ad arrivare all’apertura di alberghi e vitigni. I nomi dei tre vini che sono stati prodotti da Cesidio sono: “Nostalgia”, “Sotto le stelle” e “Matrimonio”, tutte tematiche che richiamano i valori e i ricordi della propria famiglia. Non parliamo solo di spirito imprenditoriale, qui in gioco c’è molto di più. Parliamo di attaccamento, di amore verso il proprio territorio, di un voler riportare in vita un paese pregnante di storia e tradizioni che, altrimenti, rischiava di spegnersi nel corso degli anni.