Addio formiche! Ecco l’alleato perfetto che risolverà i vostri problemi

Con l’arrivo dell’estate iniziano a comparire i primi insetti innocui ma fastidiosi. Ecco alcune idee per allontanare le formiche da casa senza usare pesticidi chimici.

Capita a tutti di dover affrontare, soprattutto in questi periodi, il fatidico problema degli insetti. In molti sono alle prese con zanzare, blatte e, soprattutto, le formiche. Quando si tratta di questo tipo d’insetti, la prevenzione è di fondamentale importanza. Non basterà solo prestare particolare attenzione all’igiene della casa e di alcuni spazi che possono essere dei veri e propri centri d’interesse per le formiche (come cestino dell’immondizia oppure dispense di cibo). Questi piccoli insetti hanno la caratteristica di essere laboriosi e di muoversi in squadra per procurarsi nel minor tempo possibile, grandi scorte di cibo per tenerne una grande scorta che ritornerà utile nel periodo invernale.

Rimedi naturali contro le formiche

Dunque, come già detto, è difficile che le formiche si muovano singolarmente, fanno sempre riferimento ad un gruppo specifico e, spesso, numeroso. In questo caso si parla di infestazione. In genere le formiche sono molto sensibili ai profumi forti. Diversi sono i rimedi naturali che le famiglie utilizzano per evitare i pesticidi o agenti chimici che possano nuocere alla salute. Spesso la polvere di caffè o di cannella possono rivelarsi degli ottimi alleati nella lotta contro questi piccoli insetti. Anche miscele come acqua e aceto o acqua e peperoncino possono aiutare permettendo di costruire una sorta di barriera protettiva. In particolare, oggi parleremo di un metodo che per molti apparirà come nuovo e insolito: l’utilizzo del gessetto.

Il gessetto è un ottimo alleato contro le formiche

Il gessetto: alleato green contro gli insetti

Se le avete provate tutte e comunque non siete riusciti nel vostro intento, oggi è il vostro giorno fortunato. Quello del gessetto potrebbe sembrare in un primo momento un esperimento fallimentare, ma se ben si comprende la logica di base, si avranno buone probabilità di riuscita. In genere, le formiche, quando vanno in esplorazione seguono delle scie, linee ben precise. Tracciare segni con il gessetto potrebbe servire a delineare ulteriormente delle linee che gli insetti non possono valicare. Se si utilizza questa tecnica su finestre, porte o qualsiasi apertura che dall’esterno conduca all’interno, di sicuro si potranno notare tutti i benefici. Inoltre, il materiale di cui è composto il gessetto, il solfato di calcio, procura agli insetti un grande fastidio. Tracciando queste linee spesse si potrà notare nell’immediato il comportamento delle formiche che avvertiranno l’ostacolo e non oltrepasseranno la linea.